La nuova legge sul Gender Pay Gap: un’analisi pragmatica - Fiabilis CG Italia
Ottimizzazione dei costi del lavoro. Aiutiamo le aziende a identificare motivi di risparmio e recuperare risorse finanziarie con un metodo di lavoro a success fee.
costi del lavoro, hr analytics, ottimizzazione costi, risparmio, riduzione costi, costi del personale, inps, inail, previdenza, costi, riduzione costi, analisi dati, consulenza, ottimizzazione, recupero, risparmi, contributi, risorse finanziarie, buste paga, payroll, oneri contributivi, success fee, opportunità, analisi, gestione risparmi,
5132
post-template-default,single,single-post,postid-5132,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0.2,qode-quick-links-1.0,extensive-vc-1.9,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,vss_responsive_adv,vss_width_768,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,bridge,evc-predefined-style,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

La nuova legge sul Gender Pay Gap: un’analisi pragmatica

 

Il 18 novembre 2021 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge 5 novembre 2021 n. 162 , che integra e modifica il codice delle pari opportunità introducendo disposizioni specifiche sulla parità di genere nei luoghi di lavoro.

L’argomento è “improvvisamente” diventato attuale ed è stato accolto in chiave positiva dalla società e dal mondo politico. Aderiamo a questa visione ottimista senza fare venire meno la nostra vocazione di analisi e di continua ricerca di evoluzione e miglioramento.

 

Spagna e Italia: due modelli a confronto

 

Con questo spirito siamo entrati nel merito della norma e del contesto in cui è stata sancita, offrendo inoltre  una visione diversa e leggermente più evoluta grazie all’esperienza che i nostri colleghi di Fiabilis Spagna hanno messo a disposizione. Abbiamo approfondito l’argomento osservando più da vicino cosa accede in Spagna dove, seppure gli sforzi sembrano essere più efficaci, non sono ancora sufficienti.

 

Gender Pay Gap: l’analisi di Fiabilis

 

Il nostro white paper “Gender Pay Gap” ricostruisce il percorso che ha portato alla redazione della nuova legge e approfondisce le novità della riforma.

Dal primo gennaio 2022, infatti, le aziende più virtuose potranno ottenere volontariamente una certificazione di parità di genere.  È previsto un sistema premiante grazie al quale le aziende potranno ottenere uno sgravio contributivo.

La strada da fare è ancora lunga e prevede non solo un impegno maggiore da parte delle aziende al rispetto delle nuove regole ma anche una maggiore consapevolezza ed impegno nei confronti delle donne e dell’intera società. Secondo uno studio effettuato da The European House-Ambrosetti,  l’eliminazione del divario salariale e l’aumento dell’occupazione femminile avrebbero un impatto economico consistente sul nostro paese, circa 110 miliardi di euro di Pil in più. La nuova legge è quindi il solo un punto di partenza.

Cogliamo l’occasione per ringraziare la Dott.ssa Monica Lucci del suo prezioso contributo alla realizzazione di questo studio oltre che per rappresentare in modo eccelso la professionalità delle donne Manager.

 

Cliccando sul link sottostante potrai ricevere il white paper Gender Pay Gapche illustra il nostro punto di vista sulla nuova legge e sui sistemi per rafforzare l’applicazione del principio della parità di retribuzione tra uomini e donne.

 

Fiabilis, da oltre 10 anni, studia le migliori opportunità di ottimizzazione dei costi del lavoro e della previdenza sociale con una metodologia supportata dalle più avanzate tecniche di business Intelligence e di analisi di banche dati. Siamo in grado di supportare i nostri clienti anche in questa rinnovata sfida vincolata all’elaborazione e monitoraggio dei programmi di miglioramento della parità retributiva in azienda.

 

Approfondisci l’argomento e contattaci per ulteriori informazioni.

 

Per scaricare il white paper clicca qui: Gender Pay Gap