Assunzione di lavoratori OVER 50 - Fiabilis CG Italia
Ottimizzazione dei costi del lavoro. Aiutiamo le aziende a identificare motivi di risparmio e recuperare risorse finanziarie con un metodo di lavoro a success fee.
costi del lavoro, hr analytics, ottimizzazione costi, risparmio, riduzione costi, costi del personale, inps, inail, previdenza, costi, riduzione costi, analisi dati, consulenza, ottimizzazione, recupero, risparmi, contributi, risorse finanziarie, buste paga, payroll, oneri contributivi, success fee, opportunità, analisi, gestione risparmi,
4884
post-template-default,single,single-post,postid-4884,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0.2,qode-quick-links-1.0,extensive-vc-1.9,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,vss_responsive_adv,vss_width_768,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,bridge,evc-predefined-style,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Assunzione di lavoratori OVER 50

Assunzione di lavoratori OVER 50

La riforma Fornero (Legge 92/2012) ha introdotto l’agevolazione contributiva per l’assunzione di lavoratori over 50 e disoccupati da oltre 12 mesi. L’esonero è applicabile sia che si tratti di contratti a termine, sia che si tratti di contratti a tempo indeterminato o di stabilizzazioni.

Con la Legge di Bilancio del 2021 è stato però aumentato al 100%, per il biennio 2021-2022, l’esonero dal versamento dei contributi a carico del datore di lavoro nel caso in cui l’assunzione, o stabilizzazione del contratto di lavoro a tempo indeterminato, riguardi donne con più di 50 anni di età disoccupate da oltre 12 mesi.

Per poter beneficiare dell’esonero nella sua misura massima non è possibile ricorrere al contratto di lavoro a tempo determinato.

L’esonero è applicabile, nella stessa misura, anche ai premi Inail dovuti per il lavoratore.


ASSUNZIONI OVER 50
Uomini Donne
Tipologia contrattuale Durata esonero % esonero INPS % esonero Inail Durata esonero % esonero INPS % esonero Inail
Tempo determinato 12 mesi 50% 50% 12 mesi 50% 50%
Tempo determinato 18 mesi 50% 50% 18 mesi 100% (fino ad un massimo di €6.000,00) 100%
Stabilizzazione 18 mesi complessivi 50% 50% 18 mesi complessivi 100% (fino ad un massimo di €6.000,00) 100%

 

Requisiti del lavoratore

Possono rientrare in questa tipologia di agevolazione i lavoratori che hanno i seguenti requisiti:

  • Aver compiuto i 50 anni di età al momento della stipula del contratto di lavoro;
  • Essere disoccupato da oltre 12 mesi;
  • Aver presentato la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro (DID) o domanda di Naspi;
  • Essere iscritto al Centro per l’Impiego.

Requisiti dell’azienda

Per poter ricevere l’agevolazione contributiva per l’assunzione di lavoratori con più di 50 anni d’età, l’azienda deve rispettare alcuni parametri:

  • l’assunzione non deve essere effettuata in ottemperanza ad un obbligo imposto da norme di legge o della contrattazione collettiva;
  • deve essere rispettato l’eventuale diritto di precedenza alla riassunzione;
  • non devono sussistere sospensioni dal lavoro connesse ad una crisi o riorganizzazione aziendale;
  • possesso del DURC che attesti la regolarità contributiva;
  • rispetto della normativa sul lavoro, gli accordi e contratti collettivi nazionali regionali, territoriali o aziendali eventualmente sottoscritti;
  • osservanza delle disposizioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • Il lavoratore non deve essere stato licenziato, negli ultimi 6 mesi, dalla stessa azienda che assume né da un’altra ad essa collegata.

ATTENZIONE: La riduzione contributiva spetta al datore di lavoro solo se l’assunzione realizza un incremento netto del numero dei lavoratori dipendenti rispetto alla media dei 12 mesi precedenti.

Modalità di richiesta dell’incentivo

I datori di lavoro interessati devono trasmettere apposita istanza all’Inps avvalendosi del modulo 92-2012 presente sul portale prima dell’invio della denuncia contributiva contenete la contribuzione agevolata.

L’Istituto, effettuati i controlli formali, in caso di esito positivo procederà all’attribuzione del codice di autorizzazione 2H avente il seguente significato: datore di lavoro ammesso all’incentivo di cui all’art. 4, commi 8-11, della legge 92/2012”

I datori di lavoro ammessi all’incentivo sono tenuti a denunciare il lavoratore valorizzando nell’elemento individuale della denuncia Uniemens il codice “55” che assume il nuovo significato di “lavoratore assunto ai sensi dell’art. 4, commi 8-11, della legge 92/2012”.

Gli incentivi per l’assunzione consistono in una serie di benefici contributivi o economici destinati ai datori di lavoro che decidono di assumere determinate categorie di lavoratori. I provvedimenti puntano alla riduzione della disoccupazione per coloro che, per diverse motivazioni, risultano svantaggiati nel processo di inclusione nel mercato del lavoro: disabili, giovani under 36, donne.